Comune di Guspini

Comune di Guspini

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Elezioni Provinciali e Comunali del 30 e 31 maggio 2010

APPROFONDIMENTI

urna

 

AFFLUENZA VOTANTI
Definitiva -
alle ore 15.00
di lunedì 31 maggio

 

RISULTATI DEGLI SCRUTINI
(Dati definitivi):

      Elezioni Provinciali - Collegio 1

      Elezioni Provinciali - Collegio 2

      Elezioni Provinciali - Collegio 3

 

      Elezioni Comunali 

 

 

 

 

 

elezioni

 

Il 30 e il 31 maggio 2010 il Comune di Guspini è interessato contestualmente dalle elezioni amministrative comunali e provinciali

ELEZIONI PROVINCIALI

Per il presidente della provincia si vota con il sistema maggioritario: chi ottiene oltre il 50% dei voti risulta subito eletto. Ogni candidato alla presidenza è collegato a uno o più gruppi di candidati al consiglio provinciale.

Se nessun candidato ottiene più del 50% dei voti, i due più votati vanno al ballottaggio che si svolge due settimane dopo il primo turno. Al ballottaggio vince chi ottiene la maggioranza.

Per i consiglieri provinciali si usa un sistema uninominale corretto: la provincia è divisa in diversi collegi e in ogni collegio ogni gruppo presenta un solo candidato che può collegarsi con candidati del suo gruppo in altri collegi o raggrupparsi in alleanze di diversi gruppi per sostenere un candidato alla presidenza. I seggi si attribuiscono con un complicato sistema di quozienti, calcolato sulla base dei voti complessivi ottenuti da ciascun gruppo di candidati.

I gruppi di candidati collegati al presidente risultato eletto hanno diritto ad almeno al 60% dei seggi in consiglio.

Alle elezioni provinciali NON è ammesso il "voto disgiunto", ovvero il voto attribuito sia a un candidato presidente della provincia, che, contemporaneamente, ad un candidato al consiglio provinciale non collegato al candidato presidente.

Come e quando si vota
Si vota domenica 30 maggio dalle ore 8.00 alle ore 22.00 e lunedì 31 maggio dalle ore 7.00 alle ore 15.00.

In Sardegna si vota per eleggere gli otto presidenti delle Provincie e i relativi Consigli Provinciali e i sindaci di 187 Comuni e i relativi Consigli Comunali.

Sulla scheda appaiono i candidati alla presidenza, con accanto i nomi dei candidati consiglieri provinciali di quel collegio collegati al candidato presidente e il relativo simbolo.

Occorre mettere un segno sul candidato alla presidenza e un altro sul simbolo del candidato consigliere
E' possibile votare solo il candidato consigliere, il che attribuisce automaticamente il voto al candidato alla presidenza ad esso collegato.
E' possibile votare solo il candidato alla presidenza, il che non attribuisce alcun voto specifico per il consiglio provinciale.

Come si esprime il voto al ballottaggio.
Sulla scheda del secondo turno delle elezioni provinciali ci sono solo i nomi dei due candidati che hanno ottenuto il maggior numero di voti al primo turno, con l'elenco dei gruppi di candidati (partiti) che ne appoggiano la candidatura.
Per votare basta fare un segno sul nome del candidato alla presidenza.

ELEZIONI COMUNALI

Si vota con il sistema maggioritario per il sindaco e per il consiglio comunale a un solo turno.

Vince il candidato a sindaco che ha ottenuto il maggior numero di voti, anche se non rappresentano la maggioranza assoluta (anche, cioè, se ha ottenuto meno del 50%).

A ogni candidato sindaco è associata una lista di candidati per il consiglio comunale.

La lista collegata al candidato sindaco vincente ottiene i due terzi dei seggi del consiglio, il resto dei seggi è diviso proporzionalmente tra le altre liste. In ogni lista risulta eletto il candidato sindaco e chi ha ottenuto più voti di preferenza.

Sezioni

Il territorio del Comune è suddiviso in 14 sezioni elettorali; ogni sezione comprende alcune aree di circolazione (corsi, vie, piazze, vicoli, larghi, ecc.) comprese in una determinata parte del Comune.

Tutti gli elettori di una certa zona, come risulta dall'indirizzo riportato sulle liste generali, sono assegnati alla stessa sezione. Gli elettori residenti all'estero sono iscritti nella sezione elettorale della quale fa parte l'indirizzo dell'ultima residenza in Italia.

Seggi

Per ogni sezione è istituito un ufficio elettorale o seggio. L'ufficio elettorale di sezione, in occasione delle consultazioni elettorali, è composto da un presidente, da quattro scrutatori e da un segretario, scelto dal presidente. I seggi speciali sono formati ciascuno da un Presidente e due scrutatori. L'ubicazione dei seggi , come stabilito dalla legge 15 maggio 1997 n. 127, è prevista in edifici pubblici scolatici e non scolastici.

Le 14 Sezioni del Comune di Guspini sono così dislocate:

  • Sezioni n. 1 - 2 - 3 - 4 - 5 presso le Scuole Medie n. 2 "Enrico Fermi" in Via Marchesi.
  • Sezioni n. 6 - 7 - 8 - 9 presso le Scuole Elementari "Sebastiano Satta" in Via Satta.
  • Sezioni n. 10 - 11 - 12 presso le Scuole Materne "Gianni Rodari" in Via Togliatti.
  • Sezione n. 13 presso le ex Scuole Elementari nel Borgo Sa Zeppara.
  • Sezione n. 14 presso le ex Scuole Elementari nella Località Montevecchio.


 

Comune di Guspini - via Don Minzoni, 10 - 09036 Guspini (VS) | protocollo@pec.comune.guspini.vs.it | p.iva 00493110928 | Credits | ConsulMedia 2009 |