Comune di Guspini

Comune di Guspini

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

TARES

Dal 2014 la Tares (Tassa Rifiuti e Servizi) è stata sostituita dalla  Tari (Tassa Rifiuti) all'interno dalla nuova imposta comunale unica (IUC)

 

Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi

Istituzione del tributo
Art.14 D.L. 6/12/2011 n. 201 convertito in Legge 214/2011 e s.m.i A decorrere dal 1° gennaio 2013 è istituito in tutti i comuni del territorio nazionale il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, a copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e ei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento, svolto in regime di privativa pubblica ai sensi della vigente normativa ambientale e dei costi relativi ai servizi indivisibili dei comuni.

Composizione del tributo
Il tributo è articolato in due voci:

• la componente tassa a copertura integrale del costo del servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati agli urbani
• la maggiorazione riferita ai servizi indivisibili resi dal Comune (es: illuminazione pubblica, semafori, polizia e sicurezza…)


Soggetto passivo e oggetto della tassa
Il tributo è dovuto da chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.
Il tributo è dovuto da coloro che occupano o detengono i locali o le aree scoperte con vincolo di solidarietà tra i componenti del nucleo familiare o tra coloro che usano in comune i locali o le aree stesse.
In caso di utilizzi temporanei di durata non superiore a sei mesi nel corso dello stesso anno solare, il tributo è dovuto soltanto dal possessore dei locali e delle aree a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione, superficie.
 

Superficie imponibile
Ai fini dell’applicazione del tributo si considerano le superfici dichiarate o accertate ai fini TARSU ( Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani di cui al D.Lgs 507/1999).


Presentazione dichiarazioni
Per presentare la dichiarazione di nuova occupazione, di rettifica o di cessazione, utilizzare i modelli pubblicati qui a fianco nella sezione approfondimenti.

Scadenze dei pagamenti
Per il pagamento della tassa relativa all'anno 2013, con delibera del Consiglio Comunale n. 59 del 30/09/2013 è stata stabilita la suddivisione in 4 rate, con le seguenti scadenze

- 1ª rata: 16 dicembre 2013 (comprensiva della maggiorazione di € 0,30/mq spettante allo Stato in base al comma 13 dell’art.14 del D.L. 201/2011)
- 2ª rata: 31 marzo 2014
- 3ª rata: 30 aprile 2014
- 4ª rata: 31 maggio 2014


A chi rivolgersi
Settore Entrate
Via Torino, 6 - piano primo
Tel.: 070 9760-301/302/303 - Fax: 070 9760317
e-mail: settore.entrate@comune.guspini.vs.it

Orari di apertura al pubblico:
Mattino: dal Lunedì al Venerdì dalle 10.30 alle 13.00
Pomeriggio: Martedì e Giovedì dalle 16,30 alle 17.30



Agevolazioni per le utenze Domestiche
Agevolazioni per le utenze Produttive
 

 

 

 

Notizie tematiche

Tasi

14 giugno 2017 - Scadenza IMU e TASI 2017

Il 16 giugno scadono i termini per il pagamento dell'acconto IMU e Tasi (Tributo Servizi Indivisibili) dovuta per il comune di Guspini. ... Leggi: Scadenza IMU e TASI 2017

Modulistica

09 gennaio 2017 - Scadenza tasse e tributi comunali

Il 31 gennaio è il termine ultimo di pagamento della tassa di occupazione suolo pubblico (TOSAP) e dell'imposta sulla pubblicità relativa a esposizioni con pagamento annuale, entrambe per l'anno 2017. ... Leggi: Scadenza tasse e tributi comunali

30 novembre 2016 - Scadenza IMU e TASI 2016

Il 16 dicembre scadono i termini per il pagamento del saldo IMU e Tasi (Tributo Servizi Indivisibili) dovuta per il comune di Guspini. ... Leggi: Scadenza IMU e TASI 2016

 

Comune di Guspini - via Don Minzoni, 10 - 09036 Guspini (VS) | protocollo@pec.comune.guspini.vs.it | p.iva 00493110928 | Credits | ConsulMedia 2009 |